jQuery(document).ready(function(){ jQuery('.hasTooltip').tooltip({"html": true,"container": "body"}); });

BLOG

Ubriaco in bicicletta Ubriaco in bicicletta

UBRIACO IN BICICLETTA: È REATO MA NIENTE SOSPENSIONE DI PATENTE

La sospensione della patente, prevista quale sanzione accessoria, può essere disposta solo quando il soggetto sia titolare di abilitazione alla guida e l'infrazione principale venga rilevata quando il medesimo sia alla guida di un veicolo conducibile solo con il predetto titolo abilitvativo.

Con la sentenza 19413/13 la Cassazione ha definitivamente chiarito che la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni prevista dall'art. 186, comma 2, lett. c) Codice della strada per chi viene trovato alla guida in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico pari o superiore a 1,5 g/l. Non può essere disposta contro chi pur essendo titolare di patente di guida si trovi alla guida di un veicolo conducibile liberamente, nel caso concreto una bicicletta. Tuttavia non viene meno il reato ed il soggetto dovrà scontare la pena inflitta dal Tribunale dopo la conclusione del processo istruito d'ufficio.

Rate this item
(0 votes)

Media

Please publish modules in offcanvas position.