Cosa fare in caso di incidente

Interagire con le autorità competenti

L'Autorità di polizia che interviene è, in genere, la Polizia Municipale nelle città, la Polizia Stradale o i Carabinieri nelle piccole cittadine, nei paesi  e sulle strade extra-urbane, solo la Polizia Stradale in autostrada.

 L'Autorità intervenuta effettua gli accertamenti del caso rispetto: - alle persone coinvolte (illese, ferite o decedute che siano); - ai veicoli, ai loro proprietari, ai danni ed alle Compagnie assicuratrici; - alle condizioni della strada, del tempo e del traffico; - alla presumibile dinamica dell'incidente: - alle dichiarazioni di eventuali testimoni.

 È essenziale aiutare, per quanto è possibile, a dare indicazioni circa quanto avvenuto prima dell'arrivo. Le persone coinvolte devono esigere, se sono in grado di farlo, la massima attenzione negli accertamenti, così come possono suggerire indagini o chiedere che siano verbalizzate particolari situazioni e dichiarazioni, richiedere di esercitare con fermezza la facoltà di impiegare gli strumenti di accertamento finalizzati allo stato di ebbrezza e di alterazione psicofisica correlata all'uso di sostanze stupefacenti e psicotrope ( purtroppo la disciplina in materia non prevede un obbligo per coloro che di autorità intervengono ma solo una facoltà che talvolta non viene esercitata...)

Se viene richiesto  di firmare un verbale è necessario leggere le dichiarazioni che vengono attribuite come personalmente rese con attenzione prima di sottoscrivere,  chiedendo di apportare modifiche o correzioni  o addirittura integrazioni qualora non condivisibili pienamente.

L' Autorità che rileva l'incidente può disporre il sequestro dei mezzi coinvolti che verranno ricoverati in appositi depositi giudiziari e chiedere di sottoporsi con diligenza a test e analisi di sangue ed urine, ai quali non è possibile rifiutarsi senza confermare il sospetto e subire le conseguenze dell'atto omissivo penalmente rilevanti e sanzionabili.

Può ritirare immediatamente la patente ogni volta che accerti violazione del Codice della strada per la quale è prevista sospensione della stessa patente - e dovrebbe sempre farlo quando vi sono morti o feriti gravi plausibilmente causati dalla violazione accertata.

Il periodo di sospensione della patente, ritirata o no immediatamente, verrà poi stabilito dal Prefetto o dal Giudice.

I dati raccolti dall'Autorità intervenuta vengono riassunti in un'informativa.

Se vi sono lesioni alle persone tale informativa è inviata al Pubblico Ministero della Procura competente per il Comune nel quale si è verificato l'incidente dato che l'ipotesi di lesioni personali colpose, così come l'omicidio, è rilevante ai fini penali.  Per questo i dati relativi al rapporto vengono secretati e le autorità rilasciano nei giorni immediatamente successivi solo i dati relativi ai conducenti ed ai veicoli, nel tempo dei tre mesi utili all'eventuale denuncia querela, occorre sempre una autorizzazione del Pubblico Ministero per ottenere i dati completi dei rapporti.

Continua a seguici su Facebook

seguici

Amici Accademici

502214
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
2061
1387
15316
476396
30792
40266
502214

Your IP: 54.224.121.67
2017-11-17 17:18

La tua Accademia in Franchising

Franchising accademia italia

Sei un istruttore / insegnante e vuoi metterti in proprio? Il franchising accademia italia è la soluzione per te!

Scopri Come

Please publish modules in offcanvas position.