Pratiche auto e moto

Prima immatricolazione e iscrizione PRA di un veicolo nuovo

A partire dal 1 giugno 2004 le pratiche amministrative di immatricolazione e d’iscrizione al PRA di un veicolo nuovo devono essere effettuate obbligatoriamente mediante le procedure di Sportello Telematico dell’automobilista. Quindi, per le richieste effettuate a partire dalla suddetta data, ci si deve rivolgere a un punto di servizio STA il quale provvede ad effettuare le operazioni in parola ed alla stampa contestuale dei documenti di circolazione (carta di circolazione) e di proprietà (certificato di proprietà), cosi da garantirne l’immediata consegna.

L’iscrizione al PRA è importante perché attua quella forma di pubblicità legale delle situazioni giuridico-patrimoniali prevista dalla legge a tutela di proprietari e terzi. Utilizzando la procedura di STA, l’iscrizione avviene contestualmente all’immatricolazione e, quindi, si evitano errori e lungaggini. In ogni caso, la richiesta di iscrizione può comunque essere presentata entro sessanta giorni dalla data di rilascio della carta di circolazione.

Trascorso tale termine di sessanta giorni è ancora possibile procedere all’iscrizione pagando una sanzione quantificabile al massimo nel 30% della imposta provinciale di trascrizione dovuta, oltre agli interessi di mora. Se l’iscrizione non è effettuata entro 90 giorni dall’effettivo rilascio della carta di circolazione, il codice della strada prevede l’ulteriore sanzione del ritiro delle targhe e della carta di circolazione stessa.

Continua a seguici su Facebook

seguici

Amici Accademici

502217
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti
2064
1387
15319
476396
30795
40266
502217

Your IP: 54.224.121.67
2017-11-17 17:19

La tua Accademia in Franchising

Franchising accademia italia

Sei un istruttore / insegnante e vuoi metterti in proprio? Il franchising accademia italia è la soluzione per te!

Scopri Come

Please publish modules in offcanvas position.